Canali

Michele Monina

THE SHOOTER – ALBERTO FORTIS

“LA MUSICA È LA PIÙ ONESTA DELLE RELIGIONI PERCHÉ NON FA NÉ MINACCE NÉ PROMESSE”

Music

“Per girare il video del nuovo singolo in uscita abbiamo utilizzato il metodo dell’ologramma: mi sono esibito sia in studio che nel mezzanino del metrò di Wagner, questo perché c’era una grande attinenza con il testo della canzone, MamaBlu, che parla d'integrazione e di questa società che diventa sempre più multicolor. I due protagonisti della canzone sono una donna afro che aspetta un bimbo e la metropolitana che è dove si svolge la quotidianità. Mi son addentrato nel mondo dell’ologramma e ho visto che partirà a breve The Resurrection Tour di Michael Jackson: avendo filmato tantissimi suoi concerti adesso ne ricreano l’ologramma. Un’esibizione live con l’orchestra vera, dal vivo, come la scenografia, ma di Jackson c’è l’ologramma: le tecniche oggi di riproduzione sono così avanzate che non ci si accorge nemmeno che non sia reale. Sembra che progetti del genere si svilupperanno anche per i Doors e orse su John Lennon”. 

La musica è uno specchio dei tempi, una musa sociale ed epocale. È diventata liquida e questo è il primo grande spartiacque generazionale. Le situazioni di classifica parlano di un polo al Nord e uno al Sud e potrebbero convivere. Un vizio di forma che rovina molte cose nel modo di gestire la musica è la categorizzazione ma la sostanza non cambia nel tempo. C’è un problema di sostanza: parliamo della trap: mi piace la ritmica, mi piace quando riesce a essere intelligente con la contestazione ma ad oggi vedo una volgarità che è fine a sé stessa. Molti artisti sono consci di questo: è come se fossero gadget di una linea di moda che fanno comodo, fanno numeri e non danno fastidio a nessuno. Stiamo attenti alla sostanza perché diventa un trash diseducativo e la società ne risente perché non è educata alla sensibilità. Adesso tocca vedere chi ha ragione: questi addetti ai lavori un po’ vili che dicono che questo è quello he le generazioni giovani vogliono o chi dice che ci sono generazioni giovani che non sono raggiunte da altre informazioni? Secondo me il muro di gomma è di chi gestisce: se format televisivi invitano artisti trap che cantano volgarità fini a se stessi e poi si fa loro i complimenti dicendo che fanno letteratura moderna, allora c’è qualcosa che stride. La musica è la più onesta delle religioni perché non fa né minacce né promesse”.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su