Canali

COSA SANNO I MILLENNIALS DELLE OLIMPIADI INVERNALI 2026?

I RAGAZZI RISPONDONO ALLE DOMANDE SU QUESTO EVENTO SPORTIVO

Tg Pop News

Le Olimpiadi Invernali 2026 saranno italiane con Milano e Cortina come protagoniste. La cerimonia d’apertura con l'accensione della fiamma olimpica avverrà il 6 febbraio 2026, allo stadio Meazza di Milano. Le Olimpiadi Invernali del 2026 porteranno benefici all’economia italiana, in particolar modo a quella del Nord Italia. Secondo quanto riportato da uno studio svolto dalla Sapienza, l’impatto che questo grande evento genererà sul Prodotto Interno Lordo sarà di ben 2,3 miliardi di euro. L’Università Bocconi, inoltre, stima 3 miliardi di ricavi per la Lombardia e l’Università Ca’ Foscari ha previsto per il Nordest ben 1,5 miliardi. L’organizzazione, secondo le stime, costerà circa 1,3 miliardi di euro.

Un momento alto per lo sport italiano, un motivo d'orgoglio per il nostro Paese. Ma cosa sanno i ragazzi in merito a questo evento e al luogo dove si svolgerà?

Daniele, 20 anni, alla domanda dove si trova Cortina, ci risponde "Vicino ad Aosta, in un contesto montano". Alessandra, 22 anni, è indecisa tra il Veneto e il Trentino.

Se si passa alle discipline, Daniele ritiene che quelle che ne fanno parte siano l'atletica leggera e il salto in lungo, mentre più preparata è Giusi, di 19 anni, che azzecca molte delle attività sportive:"Bob, curling, biathlon, pattinaggio artistico e sci di fondo".

Ma le Olimpiadi invernali 2026 sono un'opportunità per Milano?

Per Stefano, 19 anni, "Le Olimpiadi porteranno a un flusso turistico maggiore". Certo è che il 2026 è lontano e i ragazzi ne hanno di strada da fare. Dove si vedono nel 2026? Quasi tutti concordano nella speranza di vedersi con un lavoro, una famiglia e ovviamente laureati.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su