Canali

GIOVANI E PAGAMENTI ELETTRONICI

I MILLENNIALS SCELGONO BANCONOTE O POS?

Tg Pop News

I millennials e il denaro

Una ricerca targata Think Young in partnership con fondazione De Gasperi ci svela il rapporto con il denaro dei giovani europei. La ricerca è stata condotta su un campione di oltre 2000 tra genitori e figli di età compresa tra i 18 e i 29 anni, in cinque Paesi europei (Germania, Francia, Italia, Polonia e Spagna). Dallo studio emerge che i ragazzi sono ancora legati al contante, sebbene il 48% dichiari di usare o possedere una carta di pagamento. L’apertura al pagamento elettronico è sempre più evidente tanto che solo ¼ dei millennials europei utilizza il contante ogni giorno e circa il 75% utilizza uno strumento di pagamento elettronico

• Il 97% dei giovani italiani conosce benissimo gli strumenti di pagamento elettronico, sebbene, in generale il nostro Paese sia ancora affezionato al contante.

• Il 29% li utilizza più volte al giorno mentre il 46% almeno una volta, per un 75% complessivo di utilizzo quotidiano.

• Il 44% usa il contante più volte al giorno e il 40% almeno una volta.

La minore frequenza di utilizzo di sistemi di pagamento elettronico è probabilmente dettata da due questioni: 

  1. L’abitudine comune di pagare piccole somme di denaro col contante, come quando si va a prendere un caffè.
  2. Una bassa propensione da parte dei commercianti ad accettare pagamenti elettronici per spese d’importo esiguo. Non è un caso che la maggior parte degli intervistati utilizzi il contante in luoghi in cui non sono accettate altre forme di pagamento come il POS. 

In generale si può dire, dati alla mano, che i pagamenti elettronici hanno un certo successo perché sono facili, veloci e sicuri. Inoltre i giovani hanno una sensibilità e una fiducia maggiore nei confronti delle nuove tecnologie ecco perché sono proprio i ragazzi tra i 18 e i 23 anni quelli che utilizzano con maggior frequenza i pagamenti digitali. Il gap tra giovanissimi e millennials nell’utilizzo di pagamenti elettronici è dato dal fatto che i secondi non hanno un grande interesse verso gli argomenti economici ecco perché oltre il 34% di loro utilizza il contante per più di una transazione al giorno.

Ma perché usare la tecnologia nei pagamenti?

  • Una maggiore sicurezza (43%)
  • Convenienza rispetto al contante (30%). 

Tecnologie che aiutano l’uomo

Nascono e crescono al Rehab Technologies Lab, un laboratorio dell’istituto italiano di tecnologia e di Inail. Entriamo in un mondo di arti artificiali, esoscheletri e nuovi dispositivi che stanno rivoluzionando le vite di molte persone malate. Ce ne parla Lorenzo De Michieli, direttore del laboratorio.

Blockchain e alimentazione

La blockchain applicata all’alimentazione vuol dire più sicurezza in tavola e guerra ai falsi Made in Italy. Ce ne parla Lara Dittfled, Cofounder di Mangrovia Blockchain Solutions. 

Beyond Meat e McDonald’s, connubio possibile?

Secondo la proiezione di Alexia Howard a Bernstein, se Beyond Meat, la celebre carne fake vegana, riuscisse a chiudere un accordo negli Usa con McDonald’s, vedrebbe crescere le sue vendite del 62% e le sue azioni salire del 30%. Noi in Rete abbiamo trovato l’assaggio dello youtuber Luca Discacciati che recensisce il tanto discusso hamburger a base vegetale.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su