Canali

Alessia Severin

MILLENNIAL E LAVORO

IL 53% VORREBBE USCIRE DALL'UFFICIO ALLE 17:30

Tg Pop News

Come sta cambiando il rapporto dei Millennial italiani col lavoro?

Questa generazione è sempre più attratta dallo smart working e dal nomadismo digitale. A dircelo è un’indagine condotta da ForceManager che, interrogando un campione di 300 Millennial italiani, ha approfondito come sta cambiando il loro rapporto col mondo del lavoro.

Millennial e lavoro: i dati

• Il 35% vorrebbe lavorare in una startup

• Il 47% preferisce aziende tradizionali.

• Il 52% pensa che benefit e smart working valgano più della busta paga.

• Il 40% ritiene di avere spirito imprenditoriale.

Queste percentuali ci parlano di una generazione che vuol trovare un bilanciamento più equilibrato tra famiglia e lavoro: il 53% degli intervistati infatti vorrebbe lavorare seguendo i ritmi nordeuropei, vale a dire uscire dall’ufficio alle 17:30.

I Millennial italiani sembrerebbero addirittura disposti a rinunciare a 3.000 euro all’anno di stipendio pur di avere una maggiore autonomia.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su