Canali

I LAVORI PIÙ RICHIESTI IN ITALIA

LE “DRITTE” DELLA MARKETING MANAGER DI MONSTER ITALIA

Tg Pop News

Monster e i lavori più ricercati in Italia

Sono 15.456 le posizioni aperte sulla bacheca di monster.it, la piattaforma web che mette in contatto domanda e offerta. Ma, quali sono i profili più ricercati? Quali sono i lavori più ricercati in Italia? Qual è la migliore formazione da intraprendere per trovare lavoro in Italia? 

A rispondere è il marketing manager di Monster Italia, Elisa Schiavon che ci dice quali sono i trend del momento:

  • Settore manufacturing
  • Professioni ICT
  • Lavori nell’ambito della logistica

I lavori del futuro:

  • Esperti di blockchain
  • Esperti di IT
  • Esperti sicurezza dei sistemi

Accanto anche a posizioni del Green

  • Energy Manager
  • Responsabili acquisti sostenibili

Ci sono due tipi di problemi: Le competenze che mancano a causa delle istituzioni formative. C’è poi un problema di risorse, come nel caso delle IT. Non ce ne sono abbastanza, le aziende non riescono a trovare il numero d'impiegati di cui avrebbero bisogno. Questi due elementi causano un mismatch tra domanda e offerta che provocano la disoccupazione.

Che università scegliere?

  • Ingegneria
  • Economia

Lavori più ricercati all’estero

Abbiamo visto che sono sempre di più i cervelli in fuga dall’Italia. Ma cosa vanno a fare i giovani, spesso laureati, che lascino il nostro paese alla ricerca di un impiego all’estero?

Sempre secondo una recente ricerca di Monster.it, ecco i settori che offrono maggiori possibilità di lavoro qualificato all’estero

  1. Information & Communication Technology. Sono i programmatori, sempre più richiesti anche per la crescente diffusione di dispositivi, come gli smartphone, che hanno moltiplicato esponenzialmente la ricerca di programmatori per app.
  2. Per chi si occupa di progettazione elettronica ci sono molte possibilità di lavoro in Regno Unito e Nord Europa purché si sia disposti a viaggiare soprattutto in Africa e in Asia. 
  3. Ingegneri:soprattutto in ambito energetico o elettrico sono molto richiesti in Germania, Stati Uniti, Canada e Australia. Meglio se con 5-10 anni di esperienza. 
  4. Healthcare: settore con molte richieste negli Emirati Arabi, in Irlanda e Arabia Saudita.
  5. Technical skilled workers: operai specializzati, con importanti qualifiche tecniche nel campo della robotizzazione ed automazione.
  6. Finanza: contabili, commercialisti ed esperti di finanza sono molto ricercati a Hong Kong, in Inghilterra, Germania e negli Stati Uniti.
  7. Industrial & Logistic: figure legate ai trasporti, come camionisti o, più in generale, autotrasportatori. Figure sempre più importanti soprattutto in un mondo in cui il delivery diventa un trend sempre più diffuso. 
  8. Sales: responsabili delle vendite, rappresentanti e venditori sono molto richiesti in Inghilterra.
  9. Administration: personal assistants, operatori amministrativi qualificati sono al top delle ricerche negli Stati Uniti.
  10. Arts & Culture: il settore della cultura sta vivendo una crescita continua. Attori, intrattenitori, musicisti, scrittori, galleristi, bibliofili, ma anche creativi e art director del digitale.

Lavori più pagati in Italia

Per chi, invece decide di restare nel nostro paese e vuole intraprendere una carriera che gli consenta di essere ben pagato, ci sono alcuni settori e alcune professioni che garantiscono buoni stipendi. Spesso le professioni più pagate sono nel settore della Digital Economy e infatti le professioni dell’ambito IT sono quelle maggiormente ricercate. 

  1. Web marketing manager: vale a dire colui che sviluppa le strategie di marketing online.
  2. E-Commerce manager
  3. SEO-SEM manager: gestisce il posizionamento dell’azienda nel Web, nell’online.

Oltre a quello IT, altro settore che fornisce molte possibilità di guadagno è quello del food, in particolare dell’import-export di prodotti.

  • Food and beverage manager: lavora negli hotel, nelle catene di ristorazione, compagnie aeree e altre aziende.
  • Retail manager: stabilisce la strategia di vendita al consumatore finale e i canali da utilizzare on e offline per raggiungerlo.

La svolta cloud delle aziende

Oracle, sopra Steria e Sda Bocconi school of management hanno realizzato la ricerca “erp in cloud: valore potenziale e readiness (ovvero maturità, preparazione e prontezza) delle imprese. Con l'acronimo Erp si fa riferimento all’entreprise resource planning, una suite di software che le organizzazioni utilizzano per gestire le attività commerciali quotidiane. Dalla ricerca emerge che sono più favorevoli al cloud le aziende che compiono scelte di digitalizzazione più spinta.

Chi ha paura di Libra?

La Cripovaluta di Facebook sta risolvendo tutte le problematiche normative prima di entrare in vigore ma, intanto, sono sempre di più gli spaventati dalla nascita di Libra.

L’export italiano vola 

Il mese di maggio, secondo i dati Istat, ha registrato una crescita pari all’1,3%. In aumento le vendite soprattutto verso i paesi comunitari.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su