Canali

Chiara Martinoli

MALATI D’AZZARDO: IL GIOCO CREA DIPENDENZA, ANCHE TRA I MILLENNIALS

L’8% DEI RAGAZZI FRA I 15 E I 19 ANNI GIOCA ALMENO UNA VOLTA A SETTIMANA

Tg Pop

Non solo adulti e pensionati: il gioco d’azzardo colpisce tutte le fasce economiche e sociali ed è quindi un pericolo per tanti, anche per i millennials.

Sempre più giovani si avvicinano al gioco d’azzardo e lo fanno per puro divertimento. Purtroppo, però, quella che può essere un’innocua abitudine occasionale, rischia di diventare una dipendenza, una patologia.

“Giovani & Gioco”: tutti i numeri 

Secondo la ricerca Giovani & Gioco, condotta dall’Osservatorio Nomisma, nel 2018 l’8% dei ragazzi fra i 15 e i 19 anni ha giocato almeno una volta a settimana, il 2% tutti i giorni e l’8% ha speso ben 9 euro a settimana in giochi d’azzardo.

I numeri parlano chiaro. La dipendenza da gioco d’azzardo è una patologia sempre più diffusa fra i millennials. Il 15% dei giocatori tra 15 e 19 anni è considerato a “rischio dipendenza” e il 12% appartiene, invece, alla fascia dei cosiddetti “Giocatori problematici”. 

Il più diffuso gioco d’azzardo fra i giovani è il Gratta e Vinci, seguito dalle scommesse sportive e dal Lotto.  

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su