Canali

MATURITÀ, QUANTO MI COSTI!

UNO STUDENTE SU CINQUE SPENDERÀ PIÙ DI 500 EURO

Tg Pop News

Secondo il Miur, il Ministero dell’Istruzione, i candidati alla prova di maturità per quest’anno sono 520.263, per un totale di 26.188 classi coinvolte e di 13.161 Commissioni d’Esame. Più di mezzo milione di studenti sono pronti a giorni di clausura e d’intenso ripasso.  

Sì, ma oltre lo sforzo fisico e l’investimento di tempo, quanti soldi sborsano gli studenti per affrontare questo esame?

I costi dell’Esame di Stato 2019

La maturità, per uno studente su 5, costa più di 500 euro; tra 250 e 500 euro, per il 6%; infine l’11% degli studenti che affronteranno l'esame di Stato spenderà tra i 100 e i 250 euro. Questo è quello che ci racconta una ricerca condotta da Skuola.net, il portale dedicato agli studenti. L’indagine si basa su un campione di 1.100 ragazzi di quinta superiore. Oltre alla tassa d’iscrizione all’esame e al contributo volontario, richiesto da molti Istituti, tra le voci di spesa spiccano le ripetizioni:

  • Il 15% di loro è disposto ad investire più di 100 euro;
  • Il 10%, senza sforare questa soglia, è comunque disposto a lezioni extra per ottenere voti più alti in sede d’esame;
  • Il 14% dei ragazzi afferma di frequentare corsi appositamente pensati per la preparazione dell’Esame di Stato.

C’è anche chi opta per la tecnologia:

  • Il 10% degli studenti ha scaricato delle App gratuite per ripassare;
  • L’8% ne ha scaricate alcune a pagamento: di questi il 4% ha speso addirittura più di 10 euro.  

Esame di Stato: bocciata la scuola

Quello che è certo è che molti di questi ragazzi approdano all’esame di maturità sentendosi più o meno impreparati e con un senso d’inadeguatezza che spinge almeno un quarto degli intervistati a rivolgersi a docenti esterni, privati, per perfezionare la propria formazione. Di chi è la colpa di questa impreparazione?

  1. Il 26% degli studenti indica la scuola come responsabile delle proprie lacune.
  2. Il 24% addossa a sé stesso tutte le colpe della propria impreparazione.
  3. Il 6% indica l’ansia come spinta a ricorrere a lezioni extra.
  4. Il 7% ritiene che la preoccupazione sia solo dei genitori che spingono i figli a perfezionare le proprie conoscenze.
  5. C’è anche un 14% che si rivolge all’esterno mosso da un’ambizione personale.

Chi merita d'essere bocciata quindi è la scuola? Sembrerebbe che a pensarla così sia almeno il 30% degli studenti, che dichiara di voler comprare libri, guide e manuali oltre quelli consigliati dal proprio Istituto, per arricchire il proprio materiale di studio. Insomma, promossi o no, forse chi meriterebbe di non passare l’esame di maturità è la scuola stessa. 

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su