Canali

L’ERASMUS COME SCUOLA DI VITA

IL 79% DEI PARTECIPANTI HA TROVATO LAVORO A 3 MESI DALLA LAUREA

Tg Pop News

Il Programma Erasmus, acronimo di European Region Action Scheme for the Mobility of University Students, rappresenta per i giovani studenti europei una vera e propria scuola di vita. Il progetto, nato nel 1987 da un’idea della pedagogista italiana Sofia Corradi – conosciuta con il nome di Mamma Erasmus – è promosso dall’Unione Europea e ha come fine quello di consentire ai giovani studenti universitari di effettuare un periodo di studio in un’università straniera.

L’Erasmus Impact Study, lo studio d'impatto sul programma Erasmus Plus per l'alta formazione, descrive qual è la situazione del progetto universitario tanto amato dai giovani studenti. Secondo questo documento, il 79% dei laureati che nel corso dei propri studi ha compiuto un periodo universitario all’estero ha trovato lavoro entro 3 mesi dalla laurea. Questa percentuale scende per i giovani laureati che hanno scelto di non aderire al progetto (75%).

Insomma, Erasmus come iniziativa che aiuta a crescere, formarsi e migliorare le proprie soft skills. Il giornalista Eugenio Bruno, dalle pagine del Il Sole 24 ore, ci rivela percentuali molto positive legate alle competenze acquisite durante il periodo di studio all’estero

  • Il 51% degli studenti tornati dall’Erasmus si sente migliorato nelle attività legate al Digital.
  • Il 69% ha migliorato le proprie skills imprenditoriali.
  • Il 76% ha incrementato le proprie capacità di problem solving.
  • Il 79% il proprio pensiero critico e l’88% degli studenti sente di essere migliorato nelle lingue straniere.
  • Le percentuali più alte riguardano le capacità interculturali (90%) e relazionali (91%).

Abbiamo intervistato Denis, uno studente Erasmus dell’Università IULM di Milano, per conoscere la sua opinione sul progetto che sta vivendo in prima persona. Denis vede nel Programma Erasmus una possibilità di conoscere culture e metodi d’insegnamento diversi, comprendere le differenze dei vari sistemi universitari europei e vivere un’esperienza di grande crescita personale.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su