Canali

QUAL È LO STATO DI SALUTE DEGLI ITALIANI?

107 PROVINCE ANALIZZATE SULLA BASE DI 12 INDICATORI

Tg Pop News

Per capire qual è la salute degli italiani occorre guardare a un’indagine de Il Sole 24 Ore che ha monitorato 107 province italiane sulla base di 12 parametri tra i quali:

  • Speranza di vita
  • Tasso di mortalità
  • Consumo di farmaci per malattie croniche come diabete, asma e ipertensione
  • Accesso ai servizi sanitari
  • Numero di pediatri, di medici generici e di geriatri
  • Efficienza della ricettività ospedaliera e tasso di emigrazione ospedaliera.

Chi c’è sul podio?

  1. Bolzano
  2. Pescara
  3. Nuoro

Buona la performance dei grandi centri: Firenze e Milano sono rispettivamente al  e all’8°posto. Al 21° posto c’è Bari e al 24° Torino. Roma si trova invece al 29° posto.

Il quadro che ne emerge è molto complesso. Le giornaliste Marta Casadei e Michela Finizio sottolineano una realtà, quella italiana, in cui c'è un’alternanza di record positivi e negativi. 

A Gorizia va il record per l’incremento della speranza di vita media: in soli 15 anni l’età media è aumentata di 4,6 anni. Le province con la minor mortalità sono invece quelle di Pordenone, Trento e Rimini.

L’indice di mortalità ha il suo record negativo a Napoli e Caserta.

Se invece parliamo di ricettività ospedaliera, la più virtuosa è sicuramente Isernia mentre le peggiori performance si registrano a Vibo Valentia e nel sud della Sardegna.

Si curano lontano da casa propria soprattutto i cittadini del Centro e del Sud, spesso costretti a emigrare per le cure a causa della scarsa disponibilità dei medici negli impianti delle loro regioni. Fenomeno questo che non si verifica nelle province del Nord Italia.

Questa ricerca de Il Sole 24 Ore verrà utilizzata nell’indagine sulla qualità della vita 2019 che, quest’anno, festeggerà la sua trentesima edizione.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su