Canali

AFFITTI UNIVERSITARI ALLE STELLE

UNA STANZA IN AFFITTO A MILANO COSTA IN MEDIA 573 EURO

Tg Pop News

Affitti universitari troppo alti

Se il costo degli affitti per gli studenti universitari fuori sede nel 2018 era in calo del 7,3%, quest’anno si registrano rincari in tutta Italia. A dircelo è una ricerca condotta dall’ufficio studi di Immobiliare.it su 14 città nelle quali si registra la più alta concentrazione di studenti universitari.

  • Record dei prezzi alti a Bologna, dove l’aumento dei canoni è del 12% rispetto allo scorso anno.
  • La città più cara dove vivere per uno studente fuori sede rimane sempre Milano, con una media di 573 euro per una stanza singola.
  • Roma, come a Bologna, l’affitto per una camera arriva quasi a 450 euro al mese.
  • Firenze gli affitti sono aumentati del 10% rispetto al 2018: oggi per una stanza singola si chiedono in media 433 euro.

Dove si spende meno?

  • Condizione opposta per Bari, dove gli affitti registrano un calo del 2%.
  • Pavia le cifre richieste sono calate dell’8% rispetto al 2017.
  • Per uno studente fuori sede la città più economica dove vivere è sicuramente Catania, dove per una stanza singola si spendono solo 211 euro al mese.

Ma torniamo a Milano dove gli affitti sono cresciuti del 3%: in centro superano anche i 600 euro. Il posto letto invece costa circa 370 euro, superiore rispetto alla media nazionale, che si attesta sui 285 euro. A cosa rinunciano gli studenti fuori sede che vengono nel capoluogo lombardo? Hanno risposto a questa domanda Bernardo Cianfrocca e Marco Capponi, studenti del master di giornalismo Walter Tobagi dell’Università Statale di Milano.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su