Canali

L'ITALIA NON HA I SOLDI PER CURARSI

Mezzo milione di persone, nel 2019, non è riuscito ad acquistare i farmaci di cui aveva bisogno

Tg Pop News

Poveri, senza cure e senza farmaci

473 mila sono le persone che, nell’ultimo anno, non sono riuscite a coprire le spese per l’acquisto dei farmaci necessari per curarsi. Inoltre, la spesa farmaceutica totalmente a carico delle famiglie è passata dal 37,3% al 40,3% e la spesa media pro capite annua per i farmaci è di 816 euro; per la popolazione più povera la cifra scende, arrivando a 128 euro. Un vero e proprio dramma che coinvolge anche un quinto delle famiglie con figli. Questi dati allarmanti sono una fotografia realistica dell’Italia descritta nel settimo rapporto sulla povertà sanitaria di banco farmaceutico. Paolo Nessi, portavoce di Banco Farmaceutico Onlus, ci ha raccontato nel dettaglio questa situazione ai nostri microfoni.

Amazon Educational: la nuova frontiera del sapere

Il colosso americano di Jeff Bezos si dà all’istruzione: il nuovo servizio Educational di Amazon si chiama Ignite, e mette in collegamento i creatori di contenuti educativi con i clienti dell’e-commerce. Gli autori del materiale educativo guadagneranno il 70% dalle vendite e, inoltre, avranno la possibilità di offrire il proprio materiale didattico a pagamento. 

La Romagna investe sui giovani

Forum Young Romagna è il primo evento sul territorio romagnolo che punta sulle nuove generazioni, una vera e propria rampa di lancio per le startup dei millennials. A Cesena Fiera, il 27 novembre, si è svolta la prima edizione di questa manifestazione: più di 30 speaker, tra imprenditori, associazioni, istituzioni e startup innovative, hanno portato la loro testimonianza ai giovani, futuro economico della società. Simona Aguzzoni, fondatrice di Forum Young Romagna, ci ha raccontato com’è andata questa edizione pilota.

Vacanze natalizie da sogno

Il Natale è alle porte: dove sognano gli italiani di trascorrere la pausa natalizia? Ce lo dice la piattaforma di Home Sharing Airbnb, che ha sbriciato nelle nostre wishlist e ha stilato una classifica sulle mete da sogno preferite dagli italiani per le vacanze di Natale.

Vediamo il podio dei nostri desideri:

  • Al terzo posto c’è una spiaggia da sogno: siamo in Brasile, sulla sabbia di Santa Catarina, in una casa arroccata su uno scoglio e che si affaccia direttamente sul mare. Per un paio di notti, due persone devono sborsare oltre 350 euro;
  • Per il secondo posto, invece, occorre volare fino in Indonesia, in una capanna immersa nella vegetazione balinese a soli 3 minuti dal mare: 2 notti per due persone costano circa 200 euro;
  • E al primo posto? Dimenticatevi i panorami esotici, perché la medaglia d’oro dei desideri degli italiani appartiene ad una capitale europea: Vienna. Per due notti nella città austriaca, una coppia dovrà sborsare poco più di 200 euro.

Sognare invece, ve lo ricordiamo, non costa nulla.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su