Canali

QUANDO IL VIRUS DIVENTA UN GIOCO

Tg Pop News

Addio UK: la Brexit prima della Brexit

 

Oggi, per Regno Unito e Unione Europea è il giorno dell’addio.

Noi vi vogliamo raccontare questo giorno con un documento raccolto da due nostri giornalisti nel 2014, quando la parola Brexit era, ai più, sconosciuta, in questo estratto in cui Raoul Ruparel, all’epoca capo economico del Centro di Ricerca Open Europe, che sarebbe poi diventato Consigliere del primo ministro Theresa May, anticipava di oltre 5 anni quello che sarebbe accaduto.

Se volete vedere il resto dell’intervista e sentire cosa ne pensavano i londinesi rispetto ad una possibile uscita dall’europa 6 anni fa, cliccate sulla sezione TGPOP del nostro sito

 Roma-Milano in meno di mezz’ora

 

Il futuro sbarca in Italia: è il sogno di Hyperloop, il treno a levitazione magnetica ideato da Elon Musk, in grado di raggiungere una velocità fino ai 1.200km/h.

Il progetto è stato presentato da Gabriele Gresta, che punta  dal 2013 a realizzare il nuovo vettore in giro per il mondo.

Le prime tratte allo studio sono Milano-Malpensa e Verona-Trieste, rispettivamente percorribili in futuro in 10 e 30 minuti.

 

I tir di Elon che viaggiano elettrico

 

Continuiamo a parlare di di Elon Musk, il vulcanico imprenditore americano. Sì, perché da quest’anno tra i gioielli elettrici di casa Tesla arrivano anche i camion. 

I pre order sono a partire da 20mila dollari, per un prezzo finale concorrenziale di 150mila dollari. Il nuovo nato si chiamerà Semi.

 

Giocare con i virus: quando la pandemia diventa un divertimento

 

Esiste un videogioco il cui scopo è sterminare la popolazione mondiale con un virus: si chiama Plague Inc.

Il videogioco prodotto dalla casa Ndemic Creations registra regolarmente dei picchi di download proprio in corrispondenze dello svilupparsi di epidemie.

È successo nel 2014, con il diffondersi del virus Ebola, ed è accaduto di nuovo in questi giorni con il diffondersi del Coronavirus.

L’azienda produttrice si sta cautelando avvisando i propri giocatori di non confondere il gioco con la realtà.

 

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su