Canali

Giuseppe Grossi

A CANNES È IL TURNO DI TARANTINO

A 25 ANNI DA "PULP FICTION" TORNA CON “C’ERA UNA VOLTA A… HOLLYWOOD"

Tg Pop News

Giuseppe Grossi ci porta sulla Croisette per la nona giornata di Festival di Cannes. Il protagonista indiscusso di questo appuntamento è il regista Quentin Tarantino che, a 25 anni dal suo cult, "Pulp Fiction", presenta il suo nuovo film, “C’era una volta a… Hollywood”.

Il film racconta delle vicende di un attore di serie b (interpretato da Leonardo DiCaprio) che cerca di raggiungere il successo nell’industria cinematografica hollywoodiana degli anni ’60, e del suo stuntman (Brad Pitt), che alla fine ricoprirà anche il ruolo di guardia del corpo. 

"C’era una volta a… Hollywood" è un film grottesco e sopra le righe. DiCaprio e Pitt formano una coppia ben strutturata in una pellicola che rende omaggio, grazie a molte citazioni, alla grande Hollywood degli anni ’60 e ’70. Da Sergio Leone ai film polizieschi italiani, la pellicola di Tarantino è ricca di riferimenti cinematografici.

Sebbene Quentin Tarantino sia un regista molto amato e che non delude mai le aspettative, il film in gara in questa 72esima edizione non ha raccolto solo impressioni positive. Tarantino si mostra sotto in una veste insolita e malinconica che può spiazzare il pubblico abituato a pellicole differenti.

"C’era una volta a… Hollywood" è un film che ci mette un po’ a partire, ma che regala un finale molto “alla Tarantino” che soddisfa lo spettatore. Purtroppo per godere  dell’ultima fatica del celebre regista americano si dovrà aspettare fino al 19 settembre, data della proiezione italiana.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su