Canali

MATE 20 PRO: SI SBLOCCA CON IMPRONTA IN DEVICE E CALCOLA LE CALORIE

Il gigante cinese Huawei punta alla fascia premium con il nuovo Mate 20 Pro che offre tanti servizi

Disruption

A Londra ha avuto luogo il lancio mondiale del nuovo Huawei Mate 20 Pro, per guardare il mondo da una nuova prospettiva.

La tecnologia in display permette di sbloccare il cellulare con l’impronta direttamente sullo schermo, riesce a calcolare le calorie con il sistema Hivision, scansiona gli oggetti in 3D e li anima sullo schermo.

L’intelligenza artificiale del professore Kirin 980 riconosce 4.500 immagini al minuto e può ricaricare la batteria di un altro smartphone per contatto grazie al Wireless Reverse Charcing.

Inoltre, il nuovo Mate 20 pro permette di girare video supert slow motion con 960 fotogrammi al secondo.

 

Huawei Mate Pro e la miglior tecnologia

C’è in Mate 20 il meglio della tecnologia, a partire dallo schermo OLED curvo ai lati, con ottima risoluzione. Sotto allo schermo è integrato un lettore di impronte ultrasonico con sensore di pressione.

Lo schermo è superiore ai 6 pollici e risulta essere ergonomico, di impatto, visivo e funzionale.

La cover posteriore è protetta da un vetro caratterizzato da una singolare texture.

Si presenta come uno smartphone completo. Porta con sè anche gli infrarossi e si può così utilizzare anche come telecomando, opzione apparentemente superflua ma che può tornare utile anche rispetto ai rivali che non ci hanno ancora pensato.

Oltre al sensore impronta, c’è anche una versione 3D dello sblocco con il volto, davvero sorprendente, e funziona sia con il telefono posizionato orizzontale che verticale.

Huawei Mate Pro è un telefono che sà conivolgere e stupire, anche gli utenti più abituati alle nuove tecnologie.

 

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su