Canali

Fausta Sbisà

SPORT INVERNALI OGGI: SNOWIT, PRIMA SMART DIGITAL TRAVEL PLATFORM

Con la prima smart digital dedicata al mondo degli sport invernali si risparmia fino al 25%

Sport

Siete amanti degli sport invernali di oggi e dello sci, ma la sola idea di fare la fila per ski pass e noleggio attrezzatura vi fa passare la voglia? Trovare un maestro libero è un’impresa impossibile? Una settimana bianca vi costa quanto una water villa alle Maldive?

Niente paura, da oggi c’è Snowit, la prima smart digital travel platform dedicata al mondo degli sport invernali: skipass, noleggio attrezzatura, maestri di sci, heliski e tante altre esperienze, tutto acquistabile online e con risparmi da favola.

Nata nel 2016 da un’idea del 36enne milanese Pasquale Scopelliti, Snowit ha già costruito una community di 300.000 utenti e oltre 150 partner che offrono i loro servizi sulla piattaforma.

Grazie a Snowit, che è stata selezionata tra le migliori 100 startup italiane all’edizione 2018 di Digithon, dove si è aggiudicata il premio Italo, è possibile risparmiare fino al 25% sul noleggio delle attrezzature, maestri di sci, skipass ed heliski. Il tutto comodamente online.

Alla fiera skipass di Modena sono stati presentati i risultati di un interessante lavoro di raccolta ed analisi dati del mondo "sport invernali oggi ed impianti di risalita" italiani (Skipass Panorama turismo - osservatorio del turismo montano, promosso da ModenFfiere).

 

Gli sport invernali: la situazione italiana

Lo studio prodotto dall’osservatorio del turismo montano ha presentato un'incoraggiante fotografia della situazione italiana in fatto di sport invernali oggi.

Sono infatti oltre 4 milioni gli sportivi italiani che si danno agli sport invernali oggi e fanno sport sulla neve generando un sistema economico che vale circa l'11% del pil turistico, con un fatturato che supera gli 11 miliardi di euro previsto in crescita.

Dallo studio sugli sport invernali è inoltre emerso che vi è innanzitutto un alto desiderio di consumo del "prodotto montagna". Ossia, ben il 66.8% degli italiani avrebbe il piacere di passare del tempo in una località di montagna innevata con una permanenza media di 5.2 giorni ed una disponibilità di spesa complessiva di 585.5 euro.

Una cifra che può anche raddoppiare per i nuclei familiari più numerosi, da qui la necessità di cercare promozioni e possibilità di risparmio con piattaforme come Snowit.

Ma non sono solo gli italiani a scegliere, per gli sport invernali oggi, le nostre località sciistiche. Negli ultimi anni, secondo gli operatori turistici, sono sempre di più gli stranieri, inglesi, tedeschi, scandinavi, russi e spagnoli, che hanno scelto il Belpaese per sciare, arrivando fino al 50% del totale delle presenze.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su