Canali

TRA AI E AUTOMAZIONE: IL FUTURO SECONDO CASALEGGIONon è un romanzo di Philiph Dick, è il nostro futuro, il futuro del pianeta e del lavoro

Tg Pop

Ecco a voi in sintesi la profezia di Casaleggio Associati, tra intelligenza artificiale e società automatizzate:

L’automazione completa della produzione permette di abbattere i costi di trasporto e i dazi. L’acceleratore dell’automazione è stata la concorrenza. Le aziende non potevano più permettersi di competere con le smart companies, le aziende senza personale umano.

Di colpo tutto il settore della vendita al dettaglio che rappresentava il 10% dei lavoratori si ridimensiona. I lavoratori dietro a un volante, che negli USA erano quasi 8 milioni prima degli anni ’20, nel 2035 devono ricollocarsi.

I trattori si guidano da soli, i magazzinieri scompaiono, le banche vivono su blockchain e i bancari sono diventati crypto consultants.

Negli anni ’40 la iper concentrazione del capitale nelle mani di poche multinazionali crea uno squilibrio sociale globale e spinge i clienti a reclamare una parte di redistribuzione di questo valore.

 

Intelligenza artificiale e società automatizzate

Per questo, si ridefiniscono tutte le politiche fiscali e di redistribuzione del reddito.

I lavoratori rimasti nel 2054 sono quelli dove i clienti preferiscono il tocco umano.

Le persone che guadagnano di più sono quelle che riescono ad interagire meglio con l’intelligenza artificiale e con le altre persone.

La formazione obbligatoria dura tutta la vita con il Learning Monday. Il lunedì si può scegliere che modulo studiare e farsi verificare dall’intelligenza artificiale entro il lunedì successivo.

Il sistema fiscale in tutto il mondo ha ormai acquisito il principio del reddito di base incondizionato, finanziato dall’uso delle infrastrutture dei cittadini. Le reti fisiche e digitali e le identità personali sono di proprietà dei cittadini che hanno sviluppato l’autosovranità.

Le società completamente automizzate vengono tassate in funzione del loro utilizzo e premiate per le assunzioni di persone.

Le tasse sul consumo vengono usate per redistribuire all’interno di una comunità o stato il reddito verso le classi più deboli.

L’uomo è entrato nella nuova era dell’immaginazione.

 

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su