Canali

RISPETTO PER IL PIANETA

LE STARTUP PIÙ INNOVATIVE PER PULIRE L'AMBIENTE

PopEconomy XL

Per risolvere il problema dell’inquinamento degli oceani, sempre più invasi dalla plastica, Boyan Slat, a soli 18 anni, ha dato vita a The Ocean Cleanup. Questa startup ha ottenuto un successo globale, raccogliendo ben 31,5 milioni di euro in 5 anni. Il progetto di Boyan consiste in una rete di 609 metri che si muove con le correnti oceaniche e raccoglie la plastica che poi viene portata a terra per essere riciclata. 

A Londra gli autobus sono “green” e puliscono l’atmosfera inquinata della città. Grazie ad un nuovo sistema di filtraggio ogni singolo autobus pulirà un volume d’aria pari a 25 piscine olimpiche. I Blue Stars, così si chiamano i nuovi autobus ecologici, permetteranno ai loro passeggeri di respirare un’aria più pulita.

Contro l’inquinamento atmosferico ci pensa anche Banale con maschere antismog che proteggono da polvere, polline e batteri e sono ideali per le attività sportive all’aria aperta. Nel 2017 ne sono stati venduti 70mila esemplari.

Greenrail realizza traverse ferroviarie sostenibili fatte con materiale riciclabile. Le strutture sono fatte in plastica riciclata e pneumatici, una tecnologia che riduce del 50% i costi di manutenzione.

Eolito è la startup dei ragazzi del Politecnico che hanno deciso di sfruttare il vento per creare energia. Questo team ha creato turbine di dimensioni ridotte, facili da montare e in grado di produrre fino a 200 Watt.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su