Canali

Giuseppe Grossi

BIENNALE DEL CINEMA DI VENEZIA 2019, LO SPECIALE

I FILM IN CONCORSO SONO 21, DI CUI 3 ITALIANI

Mostra del Cinema di Venezia

Le Star della Mostra del Cinema di Venezia

Si sta svolgendo in questi giorni la 76esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica organizzata dalla Biennale di Venezia. La mostra è diretta ormai da diversi anni da Paolo Barbera e quest’anno la scelta della madrina è ricaduta sull'attrice italiana Alessandra Mastronardi, mentre la presidente di giuria è la regista argentina Lucrecia Martel. Quest’anno i film in concorso sono 21, di cui 3 italiani. Proprio ieri abbiamo visto il primo film italiano in concorso: “Il sindaco del rione sanità”, un adattamento di Mario Martone della famosa commedia di Eduardo De Filippo. Il festival invece si è aperto con “Le verità”, il film del maestro giapponese Hirokazu Kore'Eda, che due anni fa vinse la Palma d’Oro a Cannes con “Un affare di famiglia”, e che ritorna, si può dire, con un altro affare di famiglia: la pellicola presentata racconta il rapporto conflittuale tra una madre e una figlia con toni che ricordano molto la commedia francese. Il Festival, che si tiene al Lido di Venezia dal 28 agosto al 7 settembre 2019, ha già visto presentarsi alcune delle stelle più luminose del cinema internazionale. Giovedì 29 è stato proiettato "Ad Astra", con Brad Pitt, Ruth Negga, Tommy Lee Jones, Liv Tyler e Donald Sutherland, mentre nel pomeriggio è stato consegnato il Leone d'oro alla Carriera a Pedro Almodóvar. Venerdì 30 è stato invece il turno di Roman Polanski, che ha portato nelle sale del Lido "J'Accuse", film ispirato all'affaire Dreyfus. Sabato, il Festival del Cinema di Venezia accoglierà la straordinaria interpretazione di "Joker" ma anche Meryl Streep, in concorso con "The Laundromat", dove recita al fianco di Gary Oldman e Antonio Banderas. Attesissima anche l'altra superstar femminile del cinema mondiale, Penelope Cruz, protagonista di "Wasp Network" di Olivier Assayas.

Mostra del Cinema di Venezia: i numeri 

Ma quali sono stati i numeri di questa edizione? Gli accreditati sono circa 8.000, e si dividono tra addetti stampa e addetti ai lavori (quindi dell’industria del cinema), di cui 2/3 sono italiani. Aumentano, soprattutto negli ultimi anni, le presenze sia dall’Est europeo che dal Giappone. Di solito invece si attesta sui 180.000 il numero delle presenze in sala durante i dieci giorni del Festival. L’accredito per poter accedere alle proiezioni è di 60 euro, una cifra non certo esorbitante. Molto più salato, invece, il pernottamento a Venezia in questo periodo: una cena mediocre costa almeno 25 euro. Durante il periodo di fine agosto-inizio settembre questa città diventa, insieme a Ginevra, una delle più care in cui dormire, con una media di circa 240 euro a notte.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su