Canali

IDEE PER LA MOBILITÀ ELETTRICA IN ITALIA

GREENRAIL, HARLEY-DAVIDSON LIVEWIRE E WEEVIL

PopEconomy XL

Greenrail: traverse ferroviarie da materiali riciclati

Greenrail è la startup italiana che ha pensato di entrare sul mercato con un’idea innovativa in grado di rivoluzionare il settore della mobilità ferroviaria. L’azienda realizza traverse ferroviarie sostenibili fatte con materiali riciclati. Un kilometro di linea corrisponde a 35 tonnellate di pneumatici e plastica. Nel 2011, quando il trend del sostenibile ha iniziato a espandersi, Greenrail ha lanciato la sua idea. Nel 2017 il brevetto è stato depositato in U.S.A con un accordo da 75 milioni di euro. Nel 2018 in Emilia-Romagna è stato inaugurato il primo tratto di ferrovia a energia solare

I vantaggi di questo sistema sono evidenti poiché la copertura in plastica e gomma permette di:

  1. Ridurre le vibrazioni del 40%
  2. Dimezza i costi di manutenzione

Nel 2017 Greenrail ha vinto il premio come startup dell’anno.

Italia leader nella produzione di biciclette

Per la produzione di biciclette l’Italia è tra i leader mondiali. Nel 2017 sono state realizzate 2.470.000 bici, il 7% in più rispetto al 2016. Nel nostro Paese ne vengono vendute 1.688.000, le altre vengono esportate. In Francia finisce il 54,2% della produzione italiana. Un altro 12,9% è destinato alla Spagna. In Germania invece vola il 6,8%, in Belgio il 5% e in Croazia viene venduto il 3,9% delle biciclette made in Italy. In totale l’incasso per l’esportazione di biciclette prodotte nel nostro Paese è stato nel 2017 di 186 milioni di euro e 375 milioni per la vendita degli accessori

Le "nuove" auto elettriche in Italia

In Italia nel 2017 sono state vendute 4827 auto elettriche. Secondo l’E-Mobility Report 2018 nel 2030 circoleranno circa 7,5 milioni di auto elettriche. Sono sempre di più i marchi che ripropongono vecchi modelli storici dotati, però, di un motore elettrico o ibrido:

  1. Volkswagen produrrà un modello con motore elettrico derivato dalla I.D. Buzz, erede del famoso “Bulli”, che arriverà sulle strade nel 2022.
  2. Citroën dà nuova vita alla Mehari, il furgoncino anni ‘60/’70. Oggi è in commercio la E-Mehari con motore elettrico.
  3. Non può mancare la Vespa elettrica, icona a zero emissioni. L’autonomia dichiarata da Piaggio è di circa 100 km. Il nuovo scooter ha la facilità di guida e la leggerezza di una Vespa tradizionale.

Harley-Davidson LiveWire: la prima elettrica

Svolta elettrica per Harley-Davidson: la storica casa di moto di Milwaukee ha lanciato il suo primo modello a zero emissioni, dove il tappo del carburante, ovviamente di bellezza, nasconde la presa di ricarica per il cavo dell'elettricità. La LiveWire ha un prezzo di circa 25mila Euro. Harley punta a diventare, nel giro di pochi anni, il costruttore di moto leader nel settore a zero emissioni. Probabilmente, entro il 2025, la Harley-Davidson produrrà sei o sette modelli totalmente elettrici. 

Weevil: un'idea di mobilità sostenibile 

Weevil è un progetto di mobilità sostenibile a basso impatto ambientale: il suo obiettivo è stato quello di creare un veicolo a tre ruote in grado di unire il comfort dell’auto e la praticità della motocicletta. È stato realizzato con materiali compositi come fibra di vetro che permette a chi lo guida di essere protetto di raggi UV. Il mezzo garantisce agilità e rapidità nello spostamento all’interno del traffico urbano.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su