Canali

Pietro Capella

LE PATATINE DI FRUTTA E IL FOCUS GROUP CON IL PROSECCO

A Londra sugli scaffali di Harrods, spopola l’invenzione di Alessandro

Knowledge

Alessandro Ascani ha rivoluzionato il concetto di patatine. Lascia l’Italia a 14 anni, vince una borsa di studio per un collegio internazionale di Singapore e a 18 anni va a vivere a Londra.

Le patatine di frutta prodotte da Alessandro sono vegan friendly. Per realizzarle ha sviluppato una tecnologia che permette di creare patatine di qualsiasi frutta o verdura ad una temperatura sotto i 100 gradi.

Alessandro, dopo aver studiato a Londra Economia e Finanza, lavora 10 anni in una grande compagnia petrolifera. Poi molla tutto per realizzare la sua idea.

 

Le patatite di frutta e la loro diffusione

In un secondo momento, Alessandro ha cercato un’agenzia pubblicitaria che lo aiutasse a creare una marca di prodotto per la sua azienda, denominata Emily Crisps.

Oggi le patatine di frutta di Alessandro vengono vendute in migliaia di punti vendita in Inghilterra.

Nell’ultimo anno sono state vendute oltre 2 milioni di confezioni.

Le patatine di frutta di Alessandro sono presenti nel 30% dei supermercati inglesi e nelle maggiori città dell’Inghilterra.

Il primo motivo per cui Alessandro ha deciso di intraprendere questo percorso è perché a lui piace.

I dati ci dicono che il 42% dei vegani appartiene alla fascia ristretta dai 15-34 contro solo il 14% degli over 65. Inoltre, l’88% dei vegani vive in aree urbane.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su