Canali

Irene Fassini

LA SECONDA VITA DEL PLASMIX

IL PROGETTO PHOENIX PER RIUTILIZZARE PLASTICHE MISTE

Green

Plasmix, nuova vita alla plastica

Tutti conoscono il sacco giallo della plastica dove si gettano i rifiuti per essere riciclati, ma non tutti sanno che il 50% di quella plastica non è riciclabile. Stiamo parlando del "plasmix", termine per indicare le plastiche miste, formate da più polimeri. Marco Parolini, ecologo e ricercatore, parla di cosa sono e cosa sia il progetto multidisciplinare Phoenix, “Push for a valuable second life to Plasmix”, col quale si cerca di dare una seconda vita al plasmix: “Stiamo cecando di dare una nuova vita a questo materiale, che al momento è destinato solo alla termovalorizzazione. Il plasmix è caratterizzato per essere formato da tutte quelle plastiche che non sono polimeri singoli. Pensiamo che la plastica sia un polimero unico ma sono più tipologie che possono essere riciclate o meno. La nostra idea è riutilizzare il PLASMIX per reintrodurlo nel mercato dopo averlo lavorato e aver ottenuto un nuovo materiale, un nuovo polimero. Bisogna partire dalla vecchia regola delle tre R: riduzione di uso, riciclo e riuso”.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su