Canali

IL MERCATO DELL’AUTO VA PIANO E (NON) VA LONTANO

CRESCE LA VENDITA DI VETTURE MA LE PREVISIONI PER IL 2019 RESTANO NEGATIVE

Tg Pop News

Mercato italiano dell'automobile: segno + 

L’auto riparte. Il mese di aprile registra una timida ripresa nel settore automotive. A raccontarci questo rilancio è Filomena Greco dalle pagine de Il Sole 24Ore. Quest’anno, dopo i primi tre mesi d’incertezza, la vendita di automobili è tornata a crescere: sono state 17.412 le nuove immatricolazioni registrate nel mese di aprile. Un salto dell’1,5% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Il rilancio delle vendite torna dopo un inizio anno difficile che aveva visto un calo del 7% a gennaio, del 2,4% a febbraio fino ad arrivare al -9,6% a marzo.

La ripresa di aprile è stata garantita sia dagli incentivi per l’acquisto di vetture più "green" che dal calendario, ovvero dalla presenza di un giorno lavorativo in più e di periodi festivi prolungati, durante i quali gli italiani sono voluti partire con vetture appena immatricolate. Per Adolfo De Stefani Cosentino, presidente di Federauto, la crescita dell’ultimo mese è stata favorita dall’immatricolazione di 10.000 auto da parte delle società di leasing che hanno compensato il calo degli acquisti da parte delle società.

Segno + per tutti i grandi brand: Volskwagen segna un +3,4% mentre le asiatiche Toyota e Suzuki hanno registrato una crescita rispettivamente del + 8,9% e del + 17,5%. Solo Fiat Chrysler cala del 4,1%, ma, grazie alle numerose vendite dei modelli Panda e 500, il brand Fiat limita le perdite e resta stabile.

Previsioni ancora negative per il 2019

Piano però con gli entusiasmi. I numerosi segni + di aprile non cambiano le previsioni negative per il settore automotive. Nei primi quattro mesi del 2019 le immatricolazioni sono calate del 4,6% rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente inoltre, nel 2019 si prevede un calo di 100.000 acquisti.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su