Canali

Pietro Capella

LA "CURA" ITALIANA CHE FA BELLA LONDRAIl centro estetico italiano a Londra che, con attenzione, trasmette l'italianità

Knowledge

Abbiamo conosciuto l’italiana Cinzia, fondatrice di Beau:ti, un grande centro estetico italiano a Londra che sta avendo molto successo.

Cinzia gestisce tre centri estetici a Londra: a Clapham Junction dal 2000, a Brentford dal 2008, a Brixton dal 2007. Inoltre ha otto dipendenti, sette sono italiane ed una sola inglese.

Il 25% della clientela di Cinzia è rappresentato da uomini, mentre i trattamenti più richiesti sono ceretta, viso, manicure e pedicure.

Del suo centro estetico italiano a Londra, Cinzia ne parla orgogliosa. Ci racconta che ha fatto molta gavetta per raggiungere quest’obiettivo.

 

Centro estetico italiano a Londra: l’italianità che emigra

La cura che ci mette traspare anche dalle mura del suo centro estetico italiano a Londra, il tutto gestito con attenzione.

Cinzia porta in esso l’italianità, quell’attenzione al cliente che ritiene ci caratterizzi.

Nel realizzare il suo sogno, ha faticato molto, soprattutto quando ha messo alla luce i suoi figli: trovare un equilibrio tra famiglia e business è stata la vera sfida.

Cinzia, con il suo centro estetico italiano a Londra, fa parte di quella grande fetta di italiani che si sono trasferiti, circa 51 mila, il 19% in meno rispetto al 2016.

I dati ci dicono che un’estetista con esperienza guadagna circa 20 mila euro lorde annue e che la Iced manicure, la manicure dei diamanti, di Cherish Angula costa 51 mila dollari.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su