Canali

Antonio Di Pietro

LA COLDIRETTI, LA DC E L'UOVO DI SCAMBIO: LA BUROCRAZIA CONTADINA

Antonio Di Pietro riflette sulla presenza della Coldiretti e dei "finti contadini"

Mother Land

La Coldiretti è la Confederazione Nazionale Coltivatori diretti, una grande associazione di rappresentanza e assistenza dell’agricoltura che esiste da tempo.

È stata fondata da Paolo Bonomi nel 1944 come sindacato di piccoli imprenditori agricoli. Nel ‘900 ha esteso la sua rappresentanza. Al momento è la più grande organizzazione agricola europea.

Antonio Di Pietro associa la Coldiretti a cari ricordi d’infanzia:

«Io ricordo da bambino quando all’inizio dell’anno veniva il responsabile del partito della Democrazia cristiana. Girava per le campagne e portava anche a mio padre la tessera della Coldiretti e la tessera della democrazia cristiana. La Coldiretti era presente nel territorio.»

 

La Coldiretti: un’associazione che fa storia

La Coldiretti associa 1,6 milioni di agricoltori e primeggia tra le imprese che operano nell’agricoltura italiana e conta circa 70% degli iscritti alle camere di commercio tra le organizzazioni di rappresentanza.

La Coldiretti è anche la prima organizzazione agricola di datori di lavoro. La sua diffusione è forte sul territorio nazionale ed i numeri ce lo dicono: 19 federazioni regionali, 97 federazioni interprovinciali e provinciali, 724 Uffici di zona e 5668 sezioni comunali.

Antonio Di Pietro riflettendo sul mondo dell’agricoltura e le leggi che girano intorno sostiene che è tanta la burocrazia che ormai investe questo settore e attribuisce ai cosidetti “finti contadini” la responsabilità.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su