Canali

Alberto Gabutto

EAST SIDE GALLERY DI BERLINO, COSA VEDERE E COME RAGGIUNGERLA

Smartness

Alberto approda a Kreuzberg, dove si trova l’East Side Gallery di Berlino, la galleria d’arte urbana e a cielo aperto più lunga del mondo. East Side Gallery di Berlino, cosa vedere? C’è tanta arte sul Muro, se continui a leggerci ti raccontiamo chi sono i protagonisti. East Side Gallery di Berlino, come raggiungerla? Te lo diciamo subito: per arrivare a East Side Gallery, le fermate della metropolitana più vicine sono Ostbahnhof ed anche Warschauer Strasse. East Side Gallery di Berlino: i graffiti della libertà Durante il periodo della divisione, la parete del Muro rivolta verso Berlino ovest era stata ricoperta da numerosi graffiti, un modo creativo per esorcizzare il simbolo di molta sofferenza. Dall’altro lato, però, il Muro era sempre pattugliato e il grigio cemento era l’unico colore consentito sul muro. Dopo la caduta, il comune commissionò a 121 artisti di venti nazionalità diverse, coinvolto anche l’italiano Romano Pinna, di realizzare 118 murali sul tratto di Muro di 1,3 km antistante la Sprea e fino a quel momento rimasto intatto. Se ti stai chiedendo a East Side Gallery di Berlino cosa vedere, ti rispondiamo subito elencando i nomi degli artisti che hanno realizzato i murales: Kasra Alavi, Kani Alavi, Jim Avignon, Thierry Noir, Ingeborg Blumenthal e molti altri. Tra i graffiti più famosi c’è il bacio tra Erich Honecker e Leonid Brežnev e la Trabant targata 9-11-1989 che sfonda il muro, diventati entrambi delle vere e proprie icone. Adesso che sai cosa vedere a East Side Gallery di Berlino e come raggiungerla, non ti rimane che iniziare ad esplorarla e lasciarti emozionare da tanti colori e forme caratteristiche. Alberto, dopo aver visitato la galleria, per cui non ha speso nulla perché completamente gratuita, ha ancora in tasca 19, 53 euro. L’avventura berlinese continua!

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su