Canali

Carlo Giolo

OPERAIA DEL SETTORE TESSILE: MANSIONI CHE LASCIANO IL SEGNOPer rimediare agli sforzi fisici su lavoro, Lenny offre alle operaie sani consigli al riguardo

Mother Land

Stavolta, Lenny, rivolge la sua attenzione sulla categoria delle operaie del settore tessile. E cosa scopre per noi?

Da un’indagine dettagliata sullo sforzo fisico nell’utilizzare le macchine da cucire a pedale è emerso che le operaie del settore tessile eseguono mansioni che richiedono grande forza tramite gli arti superiori e con le gambe per l’attivazione del pedale ogni giorno.

Questo, insieme ai movimenti ripetitivi e alla postura incongrua, comporta disturbi di tipo osteoarticolare e, in particolare, la sindrome del tunnel carpale.

 

Soluzioni alimentari per operaia del settore tessile

Sempre Lenny, ha messo il naso su un altro studio che ha evidenziato che le persone affette dal sindrome del tunnel carpale hanno avuto anche livelli molto bassi di vitamina B6.

Il consiglio che dà all'operaia del settore tessile che esegue mansioni pesanti è di aumentare nella sua dieta settimanale il consumo di alimenti ricchi di vitamina B6 e, in particolare, cavoli, broccoli, zenzero e ananas, per via dell’enzima bromelina.

I dati ci dicono che nel 2017 le famiglie italiano hanno speso poco più di 3 miliardi per interventi di riqualificazione energetica.

Se appartieni alla categoria, accogli il suo suggerimento e ne trarrai beneficio.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su