Canali

Chiara Samorì

L'ONDA VERDE A MILANO: FLASH MOB PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE

Anche il nostro Paese si mobilita sul problema dei cambiamenti climatici

Disruption

Dopo l’Islanda, la Germania, l’Olanda e l’Australia, anche il nostro paese si mobilita sui cambiamenti climatici e la sostenibilità ambientale.

L’Onda verde ha percorso le strade del centro di Milano per raccontare il nuovo movimento d’idee che porta la bandiera della sostenibilità.

Elena Grandi, co-portavoce Verdi italiani ci dice: «Abbiamo organizzato oggi, come Verdi italiani, il primo di questi flash mob. Crediamo che l’Onda verde sia il grande messaggio che tutti noi dobbiamo dare e per fare crescere un’onda che va nella direzione della lotta ai cambiamenti climatici, della sostenibilità ambientale e di nuove e attente azioni per salvare il nostro pianeta.»

 

La sostenibilità ambientale: #Ondaverde a capo del Flash mob

Centinaia di manifestanti hanno partecipato al Flash mob  #Ondaverde. È stata un’azione simbolica. Mentre in Polonia è in corso COP24, la conferenza mondiale sul clima delle Nazioni Unite.

A fine 2018 le emissioni di CO2 avranno raggiunto livelli record. Si stima che toccheranno i 37 miliardi di tonnellate.

Sul  tema della sostenibilità ambientale Elena Grandi conclude: «L’ONU ha dichiarato che abbiamo 12 anni di tempo per fermare il surriscaldamento globale, per creare nuove politiche di sostenibilità ambientale, conversione ecologica dei processi produttivi, energie rinnovabili e tutto quello che ci servirà per mitigare un cambiamento climatico di cui noi siamo stati la causa e che solo noi oggi possiamo risolvere.

L’Onda verde parte dal basso. Siamo arrivati a un punto in cui tutti noi dobbiamo agire, nel piccolo, e nel grande. La politica ha una grandissima responsabilità su questo e noi sicuramente, come Verdi, agiremo anche in questo senso.»

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su