Canali

Giovanni Iozzia

JACK, IL GENIO CINESE CHE HA SFIDATO GLI U.S.A

STORIA DEL FONDATORE DI ALIBABA, MULTINAZIONALE CON 500 MLN DI CLIENTI

n

Jack Ma: la nascita di Alibaba

“Non voglio morire in ufficio, meglio in spiaggia”: con queste poche parole Jack Ma ha conquistato una popolarità che fino a quel momento (settembre 2018) non gli aveva garantito, fuori dalla Cina e dal mondo degli affari, il fatto di essere il fondatore di Alibaba. A 54 anni Ma, che è ancora l’uomo più ricco della Cina, ha deciso di andare in pensione e nell’autunno 2019, a 20 anni dalla fondazione, lascerà la presidenza esecutiva della sua creatura. Quella di Alibaba è una favola contemporanea con Jack Ma nei panni del genio della lampada. Un ragazzino che in piena rivoluzione culturale impara l’inglese facendo la guida ai turisti americani che visitano Hangzhou e il suo lago, dove finisce il gran canale che parte da Pechino.

Jack Ma e la sua ascesa

Jack Ma diventa professore d'inglese a metà degli anni ’90 del secolo scorso. Va negli Stati Uniti e scopre internet ma scopre soprattutto che in rete non ci sono i prodotti cinesi. Tornato a casa comincia a fare siti ma con una visione forte, consegnata in un video del 1999 che tutti gli startupper del mondo prima o poi hanno visto. “Noi possiamo osare di sfidare gli americani”, dice. Un tono 

Missione riuscita. Jack Ma ha creato un gruppo che mette insieme e-commerce, sistemi di pagamento e agenzie di viaggi. Tutto online. Alibaba ha 500 milioni di clienti e vende più di Amazon e Ebay messi insieme. Nel 2014 il collocamento in Borsa ha fatto storia. Il più importante di tutti i tempi per un’azienda tech. Durante l’ultimo single day Alibaba ha incassato più di 30 miliardi di dollari. Ora Jack Ma vuole fare il filantropo, come Bill Gates.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su