Canali

“E IO PAGO”: LA TRANSUMANZA DEGLI EURODEPUTATI

250 MLN PER SPOSTARLI DA BRUXELLES A STRASBURGO

Tg Pop News

Una volta al mese, per quattro giorni, i 736 deputati del Parlamento Europeo si spostano dagli uffici amministrativi di Bruxelles al Palazzo delle sessioni plenarie di Strasburgo. Questi, però, non si spostano da soli e danno il via ad una vera e propria "transumanza" dalle cifre esorbitanti:

  • 3.000 funzionari
  • 1.000 assistenti 
  • 3.000 casse di documenti
  • Centinaia di armadi trasportati in 20 tir da 9.000 euro l’uno

Questa pratica burocratica ha fatto lievitare i costi dai 230 milioni di lire del 2001 ai 250 milioni di euro di oggi, quasi un miliardo di euro ogni legislatura e il 15% dell’intero budget dell’Unione Europea. Ecco per quattro giorni al mese gli europarlamentari e i loro staff si sistemano negli hotel di Strasburgo che, in quella particolare occasione, raddoppiano i costi e vanno in sold out.

Le due sedi di Bruxelles e Strasburgo sono praticamente identiche, perciò ogni deputato ha a disposizione due uffici, due sale per le riunioni delle commissioni parlamentari, due aule, e via dicendo. Nonostante le denunce da parte degli elettori e degli eurodeputati che sarebbero anche disposti ad unificare le due sedi, il Parlamento Europeo continua a mantenere il suo lussuoso stile di vita ed è, ad oggi, l’unica assemblea al mondo ad avere praticamente 3 sedi, se si conta anche quella del Segretariato generale di Lussemburgo.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su