Canali

IL CORONAVIRUS CAMBIA LA GEOGRAFIA DEL CRIMINE

Tg Pop News

Il virus che sposta il crimine

Diminuiscono i crimini reali ma crescono quelli virtuali: la sostanza non cambia e il rischio dalle strade entra nelle nostre case.

Ce ne parla l’esperto di cybersicurezza Alessandro Curioni, ai microfoni di PopEconomy.

 

I matrimoni da quarantena 

Ma quali divorzi, la quarantena scatena la voglia di sposarsi.

A Wuhan, in Cina, la fine del lockdown ha segnato un’esplosione di richieste di matrimoni.

L’app che consente di prenotare il servizio nuziale è andata in crash appena terminati i 76 giorni di reclusione collettiva.

L’applicazione, gestita dalla piattaforma tecnologica cinese Alipay, ha registrato un aumento di traffico del 300%

 

 

 Il covid-19 e l’inquinamento: la ricerca di Harvard parla italiano

Sintomi più pesanti e un maggior numeri di malati gravi: il covid 19 punisce le zone più inquinate.

Quello che all’inizio era soltanto un sospetto, ora viene descritto in uno studio dell’Università di Harvard, capitanato dalla ricercatrice italiana Francesca Dominici.

Una percentuale più alta della presenza delle cosiddette polveri sottili potrebbe aumentare il tasso di mortalità del nuovo coronavirus.

Una differenza di un solo microgrammo nella media di particolato ultrasottile significherebbe un aumento di casi letali del 15%.

Una prima risposta rispetto all’alto numero di vittime che si sono registrate nelle zone della pianura padana.

 

 

La catastrofe economica e l’inferno di carta bollata

Una strada per evitare la catastrofe economia post pandemia esiste, ma prima occorre sconfiggere un nemico molto insidioso.

Ce ne parla nel suo editoriale il nostro direttore Francesco Specchia.

Per vedere la versione integrale dell’editoriale clicca qui.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su