Canali

Ilaria Brugnotti

CITROËN DS: STORIA DI UNA DEA

L'automobile che per stile e design ha saputo nel tempo attrarre appassionati e non

Smartness

È stata venduta in oltre un milione e mezzo di esemplari la Citroen DS, una fra le vetture che hanno fatto la storia di Citroën.

La Citroen Deèsse, presentata nel 1955 a Parigi, è destinata a lasciare un segno nella storia.

Progettata da Flaminio Bertoni, scultore e designer, nato a Varese, in collaborazione con Andrè Lefebvre, la Citroen DS è stata protagonista di numerose scene al cinema e in tv.

È la prima vettura della storia ad avere le sospensioni idropneumatiche. Di Dèesse sono state vendute oltre un milione di esemplari, fino al 1975.

 

Citroen DS: la sua evoluzione nel tempo

La Citroen DS è un’automobile che chiunque riuscirebbe a distinguere per il suo inconfondibile design.

Acronimo di Desirèe Speciale (desiderio speciale), nome scelto dal costruttore anche perchè in francese suonava come “dèesse”, che significa “dea”, è un’auto che ha saputo rapire molte persone ed anche gli appassionati.

Nel 1669 è avvenuto il restyling più importante per la DS che cambia il frontale ed i fanali, i quali diventano quattro racchiusi da un vetro affusolato che nasconde i proiettori orientabili.

Un auto, insomma, che a distanza di tempo riesce ancora a far sognare e a far sentire protagonista chi la conduce.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su