Canali

Felice Florio

BOOKABOOK, LIBRI IN CROWDFUNDING: I LETTORI APPROVANO LA PUBBLICAZIONE

L'editore milanese è il primo in Italia a pubblicare manoscritti in crowdfunding, grazie ai lettori

Leaders

BookABook è la prima casa editrice in Italia a pubblicare libri in crowdfunding.

Gli utenti leggono sinossi e bozze del manoscritto. Se il libro piace e raggiunge un obiettivo di copie pre-acquistate, il testo viene pubblicato.

BookABook si occupa della selezione qualitativa mentre il giudizio di commerciabilità viene affidato ai lettori.

La casa editrice è nata il 2 aprile 2014. Ad oggi ha pubblicato circa 400 libri. Il crowdfunding serve a coprire le spese e soprattutto a creare una community a sostegno del libro.

 

Libri in crowdfunding: quando il lettore ne decide la pubblicazione

La startup che pubblica libri in crowdfunding nasce dall’idea di due giovani imprenditori italiani, Tomaso Greco e Emanuela Furiosi, in collaborazione con gli agenti letterari Claire Sabatiè-Garat e Marco Vigevani, responsabili dei contenuti.

È la comunità di lettori che sceglie il libro tra quelli proposti e finanzia la pubblicazione dal basso, partecipa anche alla fase di editing e interloquisce direttamente con lo scrittore.

BookABook è diventata una vera casa editrice, prima di raggiungere questa posizione operava come agenzia letteraria e ha collaborato con case editrici come Bompiani, Rizzoli e Mondadori.

Come avviene il processo di pubbilìcazione? Una volta che viene accettato il manoscritto, viene preparata la compagna di raccolta fondi che dura 180 giorni. Mentre i lettori che hanno scelto il libro in crowdfunding mandano i loro contributo tramite carta di credito.

Se siete rimasti incuriositi dall’idea, non vi rimane che dare un’occhiata ai libri attualmente in campagna fondi e, così facendo, sentirvi protagonisti del processo di pubblicazione.

 

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su