Canali

Elena Maria Ottino

BONUS TRASPORTI PER CHI VIAGGIA E BONUS CASA PER CHI RISTRUTTURACome funzionano bonus trasporti e bonus casa? Ecco tutte le informazioni utili

Wallet

La domanda è “Come funziona il bonus abbonamento trasporti?”. Vi rispondiamo dicendovi che è una detrazione del 19% sul costo dell’abbonamento a metro, bus e treno.

Il costo massimo detraibile è di 250 euro all’anno, questo significa che il rimborso massimo annuale è di 47,50 euro, che verrà scalato dalle imposte da pagare ogni anno.

A chi spetta il bonus abbonamento trasporti? Ovvio, a chi viaggia ma anche a chi compra l’abbonamento per i familiari a carico. In caso di familiari a carico occorre conservare sia l’abbonamento che la ricevuta.

Il bonus abbonamento trasporti vale solo per gli abbonamenti acquistati nel 2018 e riguarda 3,5 milioni di italiani che spendono quasi 281 milioni all’anno.

 

E il Bonus casa, per chi ristruttura, che cosa prevede?

Il Bonus casa è una detrazione del 50% delle spese sostenute per manutenzione straordinaria, restauro e risanamento, ristrutturazione.

È 95 mila il tetto massimo di spesa agevolabile e 10 quote di pari importo.

Vi chiederete “il Bonus casa come funziona?”. Sappiate che si divide a metà l’importo della spesa. Il risultato è l’ammontare della detrazione. Lo si divide per 10 rate annuali che verranno scalate dalle imposte delle prossime 10 dichiarazioni.

Il bonus casa ale per le spese effettuate fino al 31 dicembre 2018. Salvo proroghe, dal 2019 scende al 36%.

Vale solo per le spese pagate con bonifico. Vale anche per chi è in affitto.

Per le abitazioni promiscue (casa/lavoro) è ridotta del 50%. Per i condomini spetta anche la manutenzione ordinaria.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su