Canali

Giuseppe Grossi

BEYOND THE CASTLE: LA REALTÀ VIRTUALE AL CASTELLO SFORZESCO DI MILANO

Raccontare la storia attraverso lenti che immergono e divertono

Lifestyle

Beyond the Castle è un’esperienza in realtà virtuale presente nel Castello Sforzesco di Milano. La realtà virtuale in Italia piace moltissimo ma non tutti possono permettersela. Così, chi l’ha realizzata ha deciso di portarla in un luogo pieno di gente.

Beyond The Castle, la realtà virtuale prodotta della start up milanese Beyond the gate per il Castello Sforzesco, è composta da giovani under 30. L’azienda promuove progetti di edutainment che coniugano scienza, storia e realtà virtuale.

I clienti di Beyond The Castle sono turisti, milanesi ed anche le scuole che si trovano a passare dal Castello Sforzesco. Questo mese hanno lanciato il prodotto scuole: 18 classi proveranno la realtà virtuale, viaggeranno indietro nel tempo al 1492, provando un corso di tiro con l’arco.

 

La realtà virtuale in Italia: come divertirsi al Castello Sforzesco di Milano

Nel 2018 il mercato consumer dei visori vr ha visto un calo del 33,7% rispetto al 2017. Da 1 milione di unità vendute si è passato a poco più di 400 mila.

Marco Arena, fondatore di Beyond The Castle, ci dice: «Il videogame è cultura, bisogna solo farlo conoscere, fare più educazione, soprattutto nelle scuole. Si può sfruttare un media positivamente , se si conosce bene e si sa in che direzione sta andando. C’è molto lavoro da fare ma c’è anche potenziale.»

La realtà virtuale in Italia, a quanto pare, è molto apprezzata ed ha un pubblico che l’accoglie divertito. Marco aggiunge con entusiasmo: «Ci teniamo ad attrarre anche le famiglie e i ragazzi. È bellissimo avere un papà che si complimenta e dice che si porterà i suoi figli al Castello.»

Secondo una ricerca AESVI le 5 parole chiave associate ai videogiochi sono: divertimento, interazione, competizione, intrattenimento e immersività.

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su