Canali

Alberto Gabutto

MONUMENTO DELLA MEMORIA A BERLINO: LABIRINTO DI RICORDI DA VISITAREIn ricordo delle vittime del nazismo, un monumento tutto da esplorare che fa riflettere e ricordare

Smartness

Alberto continua la sua avventura a Berlino e stavolta ci porta a vedere il monumento della memoria che commemora gli ebrei, vittime del genocidio nazista.

Il monumento della memoria si trova nel quartiere di Mitte, in un’area che a quei tempi era la terra di nessuno, posizionata tra i due lati del Muro, la quale dista poco dalla Porta di Brandeburgo.

Ospita al suo interno il Centro Informazioni sotterraneo, l’Ort der information, che è accessibile tramite ascensore o scala.

Il Centro raccoglie la documentazione relativa a persone e famiglie vittime dell’olocausto ed anche testimonianze e dati che offrono la possibilità di comprendere meglio il genocidio, in Germania e in tutto il mondo.

 

Il monumento della memoria e la sua ri-nascita

Quanto tempo è stato necessario per completare il monumento della memoria? Ben 17 anni.

È il 25 giugno 1999 che il Bundestag ha approvato una risoluzione per realizzare un’opera celebrativa che ricordasse il genocidio degli ebrei in Europa ma prima della sua affermazione molte sono state le discussioni.

Il monumento della memoria di Berlino è stato terminato nel 2005. Il progetto fu firmato dall’architetto statunitense Peter Eisenmann e vede alla luce 2711 blocchi rettangolari di calcestruzzo, posizionati in griglia come fossero sepolture.

Il monumento è aperto sia di giorno che di notte ei visitatori possono esplorarlo a qualunque ora e liberamente, mentre è vietato arrampicarsi sulle stele.

Nel suo complesso, il monumento della memoria di Berlino sembra quasi un labirinto di blocchi dalle altezze e le dimensioni diverse.

Alberto lo ha visitato e ne è rimasto colpito. Dopo la visita completamente gratuita e uno shopping veloce, conserva ancora 19,53.

La sua avventura a Berlino non si ferma qui!

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su