Canali

BANCA MONDIALE: BOOM CARICO FISCALE PER LE IMPRESE ITALIANEL'Italia si posiziona al 118° posto nella classifica della Banca mondiale

Wallet

L’ultima classifica della Banca mondiale, che misura il carico fiscale e contributivo delle imprese, vede l’Italia al 118° posto su 190 posizioni, con un carico fiscale del 2017 pari al 53,1%, ovvero 5% in più rispetto al 2016.

Il carico fiscale delle imprese equivale a

·       una media mondiale del 40,6%

·       una media europea del 39,3%

·       In Italia è pari al 53,1%

Secondo la Banca mondiale la perdita di posizioni è dovuta alla fine degli sgravi sulle assunzioni, che ha annullato i benefici derivanti l’alleggerimento dell’Ires e il superammortamento al 140%.

Dal 2016 al 2017 il carico fiscale delle imprese è aumentato dal 48% al 53,1%. A causa dell’esaurimento degli sgravi contributivi sulle assunzioni.

I dati ci dicono che il tempo impiegato dalle imprese italiane per gli adempimenti fiscali è superiore alla media UE.

 

Carico fiscale in Italia: tempi e procedura

Per il carico fiscale in Italia ci si impiega 238 ore, ovvero oltre un mese dedicato a pratiche ordinarie con il fisco.

Il tempio impiegato per gli adempimenti fiscali equivale:

·       ad una media europea pari a 161 ore

·       ad una media italiana pari a 238 ore

Per chiedere un rimborso Iva le imprese impiegano 42 ore, dato il tempo per rispondere alle richieste del fisco.

Il ciclo dura 63 settimane, ovvero, oltre un anno.

I tempi di attesa rimborso Iva equivalgono a:

·       una media mondiale pari a 29 settimane

·       una media europea di 17 settimane

·       una media italiana di 63 settimane

 

 

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su