Canali

Carlo Giolo

GLI ASSISTENTI ALLA POLTRONA: I RISCHI DI UN MESTIERE

Studi svelano i rischi ma anche le soluzioni che interessano gli assistenti di poltrona

Green

Ritorna Lenny Carl con i suoi studi e consigli su argomentazioni sempre varie e illuminanti.

Stavolta ci parla della condizione di salute degli assistenti alla poltrona.

Prima di tutto, precisiamo cosa faccia l’assistente alla poltrona: è una figura professionale paramedica che opera all’interno di uno studio dentistico e unisce assistenza operativa a mansioni di segreteria amministrativa.

L’assistente di poltrona è quindi la prima persona con cui un cliente si interfaccia quando si rivolge ad uno studio odontoiatrico e la stessa persona che prepara la postazione di lavoro, materiali e strumenti compresi.

Ma torniamo a Lenny, cos’ha scoperto stavolta per noi?

 

Gli assistenti alla poltrona: rischi e buone notizie

Basandosi su ciò che è emerso da un importante studio, Lenny ci dice che esiste una forte incidenza di infertilità ed aborti nelle assistenti dentali alla poltrona.

Questo studio ha coinvolto migliaia di assistenti dentali californiane e pare che i disturbi alla salute siano dovute alle continue inalazioni di mercurio durante le fasi di lavorazione e di estrazione delle vecchie otturazioni dentali, senza le dovute precauzioni e protezioni al lavoro.

Ma, allo stesso tempo, Lenny ci dà notizie che rincuorano, emerse da un nuovo studio pubblicato su una rivista tedesca.

Quest’ultimo ci dice che il consumo giornaliero di pectina da agrume modificato insieme all’alginato di alga kelp possono, in un’importante percentuale, eliminare il mercurio dall’organismo che si è bio-accumulato nel tempo, senza intaccare ed eliminare i sali minerali essenziali e soprattutto senza effetti collaterali.

È un’ottima scoperta che farà bene agli assistenti alla poltrona, i quali adesso potranno lavorare più sani e leggeri.

 

QUESTO VIDEO MI FA SENTIRE

Torna su