Canali

COME AVVIARE UNA START UP: I REQUISITI E LE AGEVOLAZIONI

Quel che c'è da sapere prima di avviare una Start Up

Prima di chiedervi come avviare una Start Up, è bene chiedersi “che cos’è una Start Up?”.

Nel settore economico-imprenditoriale, la start up è un’azienda nuova che si configura come un modello temporaneo.

Inizialmente il termine era usato solo per le imprese nate e operanti nel settore Internet o per le tecnologie dell’informazione. Ad oggi questa dicitura viene utilizzata in diversi ambiti.

Di preciso per Start up si intende l’avvio di un’attività legata a un nuovo tipo di business.

Per le start up è prevista un’unica imposta del 5% per 5 anni. Niente IRPEF, niente addizionali e niente IRAP.

 

Tutte le informazioni su come avviare una Start Up

Per avviare una Start Up sono richiesti 3 requisiti:

  • non avere esercitato nei 3 anni precedenti attività artistiche, professionali, d’impresa
  • l’attività non deve essere stata svolta in passato
  • se si prosegue l’attività altrui occorre aver rispettato i limiti del fatturato

Invece le agevolazioni, per chi avvia una Start Up, sono diverse: niente IVA nelle fatture, niente dichiarazione IVA, niente spesometro, niente studi di settore, niente scritture contabili.

Se nel frattempo vi state chiedendo come si calcola l’imposta, sappiate che si moltiplica il fatturato per il coefficiente di redditività. Sul risultato si applica il 5% e oltre all’imposta si devono versare i contributi INPS.

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE