Canali

Pop Economy XL

Inchieste, approfondimenti, talk, reportage, ritratti e tutte le keyword dell’economia: se 2 minuti di PopEconomy non vi bastano più, eccovi la versione extra large da 720 secondi.

 

Mostra di più

IL VIRUS METTE FUORIGIOCO LA SERIE A: CAMBIERÀ IL CALCIO DOPO L'EMERGENZA?

L’emergenza sanitaria sta influenzando anche il mondo del calcio: la mancata ripresa del campionato potrebbe costare fino a 720 milioni di euro. Ai microfoni di PopEconomy ne parla Stefano ...

Guarda

COME L'INQUINAMENTO AIUTA IL VIRUS

 Inquinamento e covid-19, le inquietanti possibili correlazioni  Pandemia da Covid-19 e inquinamento atmosferico, l’inquietante relazione: ne abbiamo parlato con Giuseppe Onufrio, Dire...

Guarda

ANCHE LO STREAMING RISENTE DEL VIRUS

Spotify leader mondiale dello streaming ha registrato in Italia una riduzione degli ascolti: -23% di streaming per le 200 canzoni più popolari rispetto alla settimana precedente l’inizio ...

Guarda

GIÙ I SIPARI PER L'EPIDEMIA

Per Veronica e per molti altri attori nella sua stessa situazione, il decreto cura Italia prevede un supporto di 600€ per il mese di marzo, ma il mondo del teatro, che conta centinaia di migliaia...

Guarda

LA DIETA GIUSTA PER STARE A CASA

I consigli per un carrello e per una dieta smart Le scelte giuste per la tavola e per il carrello ai tempi del coronavirus. I suggerimenti sono della scrittrice Eliana Liotta, ai microfoni di PopEcono...

Guarda

CONCERTI, VIRUS E SCENARI FUTURI POSSIBILI

Live music in via di estinzione? Il virus sta colpendo con forza la filiera della musica. Michele Monina, il nostro The Shooter, ci presenta i futuri scenari possibili.

Guarda
THE SHOOTER: PATRIZIA LAQUIDARA
THE SHOOTER: PATRIZIA LAQUIDARA

Michele Monina intervista Patrizia Laquidara Patrizia Laquidara è un’artista totalmente indipendente, tanto che per la realizzazione del suo ultimo album ha optato per il crowdfunding: “All’inizio è stata una scelta difficile – racconta Patrizia - perché io questa modalità non la conoscevo e per me era una sorta di elemosina: voleva dire elemosinare qualcosa al pubblico. Dopo una profonda riflessione, ho capito che utilizzare il crowdfunding voleva dire non solo credere nel mio pubblico, riporre in lui fiducia, un modo per tastarlo, ma anche avere un rapporto diretto con lui. Questa modalità di finanziamento è perfetta per un'artista indipendente che vuol fargli arrivare un messaggio diretto”. Il disco precedente era in versione pre-streaming. Ora questa è la fonte principale di ascolto musicale e gli strumenti potrebbero anche non esserci perché sono tutti schiacciati: “Nel mio album – racconta Patrizia ci sono archi, cori, fiati e questo lo devo al produttore artistico Alfonso Santimona che ha messo molte delle sue idee”. Col suo album “C’è qui qualcosa che ti riguarda” Patrizia Laquidara è arrivata tra i 50 finalisti del Premio Tenco 2019: “È stata una delle cose più commoventi della mia carriera. Arrivare in maniera completamente indipendente senza nessuna struttura che mi appoggiasse è stata una cosa incredibile. Ricordo di aver pianto per 10 minuti. Viviamo in un mondo che tende a piallare, a semplificare e questo disco non è difficile, è solo complesso: finché non riconosciamo che la nostra stessa esistenza è complessa allora anche un disco così apparirà complesso. Sto notando che abituiamo il pubblico a un’offerta anche banale. Tra gli altri progetti, sto lavorando a un libro che sto finendo con molto ritardo, ma lo sto concludendo, finalmente, anche perché voglio dedicarmi alla creazione di un disco. Faccio molti live, ma sento l’esigenza creativa d'incidere”.

Torna su