Canali

^video^
^img_default^

NEL COVO DEI VIDEO PIRATI

Chi fa pirateria non lo fa solo perché ama dilettarsi nell'attaccare contenuti video altrui ma perché dietro quest'attività c'è un business. Spesso addirittura dietro i video pirata c'è l'ombra della criminalità organizzata che sviluppa una vera e propria filiera tecnologica per alimentare. 

Fapav fed per la tutela dei contenuti audiovisivi e multimediali è la Federazione che dal 1988 lotta contro la pirateria in Italia.

Secondo la legge italiana, quando il pirata lucra sui contenuti visivi compie un'azione penale importante. A causa di questi reati solo nel 2018 la filiera audiovisiva italiana ha perso 617 milioni di euro. L'anno precedente, nel 2017 i prodotti più piratati sono stati Film e Serie TV.

Più del 90% dei prodotti piratati in Italia avviene nelle sale cinematografiche: è il fenomeno dei Camcorders.

Il dato positivo è che sempre più spesso l'utente si sposta verso offerte legali

 

Torna su