Canali

LA CARTA ACQUISTI CHE VALE 40 EURO: COS'È E COME RICHIEDERLA

Ecco la card a sostegno di adulti over 65 e bambini con meno di 3 anni

La Carta acquisti: che cos’è? È una card del valore di 40 euro mensili utilizzabile per spesa alimentare, spesa sanitaria e bollette luce e gas.

Come funziona? Si utilizza come una normale carta di pagamento, con la differenza che le spese sono addebitate allo Stato.

Viene ricaricata ogni 2 mesi con 80 euro e può essere utilizzata in tutti i negozi abilitati al circuito Mastercard.

Chi può richiederla? La carta acquisti spetta agli over 65 e ai bambini con meno di 3 anni che possiedono i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana
  • residenza italiana
  • redditi bassi (< 6.863,29 euro l’anno)
  • Isee basso (< 6.863,29 all’anno)
  • massimo una bolletta intestata per luce e gas
  • un solo autoveicolo
  • un solo immobile
  • piccolo patrimonio mobiliare

 

Carta acquisti: ecco come richiederla

Come richiedere la carta acquisti?

La domanda va fatta in posta, presentando il modulo di richiesta e la documentazione.

La Carta acquisti dà diritto a sconti nei negozi convenzionati, consente di accedere direttamente alla tariffa elettrica agevolata.

Oltre all’immobile intestato, si può avere una piccola quota di un altro immobile.

Solo per i bambini le autovetture intestate da soli o con i genitori possono essere due.

Mentre per gli anziani over 70 il limite reddituale è alzato a 9.151,05 euro all’anno.

Inoltre la carta acquisti non è riconosciuta ai detenuti e ai ricoverati in Istituti di lunga degenza.

In caso di smarrimento o danneggiamento carta, il titolare può procedere con la richiesta del blocco immediato della carta.

Dopo aver chiamato l’apposito numero verde, può presentare la denuncia presso le autorità competenti e recarsi in ufficio postale con copia della denuncia per ottenere il duplicato della Carta acquisti

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE